Accoliti e paggetti

La preghiera

Alla definizione di "chierichetto" (giovane che serve la Messa e svolge altre funzioni attinenti al culto), don Eugenio preferisce quella di "Accolito" (Accolitato: ordine minore ecclesiastico che conferisce, in special modo, il mandato di servire all'altare.)
Ad ottobre, con l'iscrizione all'anno oratoriano, per i ragazzi di IV e V elementare che esprimono il desiderio di collaborare nel gruppo degli Accoliti, inizia il corso d'istruzione della durata di circa due mesi che termina con un graduale inserimento di servizio nello svolgimento delle diverse liturgie.
Severo ed esigente con tutti i ragazzi, don Eugenio lo è maggiormente con gli Accoliti, perché è soprattutto con il 

Giugno 1937 Un gruppo di Paggetti pronto per la processione con la statua di Sant'Antonio

comportamento sull'altare, che l'Accolito deve testimoniare agli occhi dei fedeli, oltre naturalmente a quelli del Signore bensì la sua sincera partecipazione alla liturgia in unione alla ritualità del celebrante, non disgiunta dal rispetto dovuto alla comunità presente.

Al gruppo dei "paggetti" aderiscono i ragazzi che si impegnano a comunicarsi tutte le domeniche (negli ultimi anni... una volta al mese).
Alla Messa festiva i paggetti sono riconoscibili dalla fascia rossa che portano attraverso il petto dalla spalla sinistra al fianco destro.

La sezione Accoliti, che ha per motto "Servire Deo, regnare est", può contare su un organico di cinquanta bambini e ragazzi suddivisi nelle diverse attività secondo le diverse fasce di età:

  • Accoliti minori: scolari di scuole elementari e medie, suddivisi in sei gruppi di cinque elementi, che prestano servizio festivo a rotazione con cotta bianca su veste nera o rossa.
  • Accoliti maggiori: studenti di scuole medie e superiori, suddivisi in sei coppie che prestano servizio in borghese, esclusivamente nei giorni feriali, un giorno fisso per coppia.
  • Cerimonieri minori: in numero di sei, che prestano servizio come capo gruppo con gli Accoliti minori nei giorni festivi.
  • Cerimonieri maggiori: in numero di due, che prestano servizio nelle funzioni solenni e collaborano con il Cooperatore responsabile dell'organizzazione dell'attività svolta dagli Accoliti nonché della loro istruzione. 
Accoliti
1957 Accoliti
1962 Accoliti
1962 Accoliti
don Eugenio
Cosa facciamo
    Associazione

    don Eugenio Bussa APS
    legalmente riconosciuta
    P.Iva 97136200157
    via Pietro Borsieri 18
    20159 Milano