Inserisci la tua email

nella ns mailing list

NetCrim - Risorse Cristiane on line

cartaint.jpg (140010 byte)
 

Sito registrato in Italia Cattolica

sitica.gif (2649 byte) graficapastorale.gif (5671 byte) "Quando uomini così grandi ci passano accanto non possiamo più vivere come se ciò non fosse accaduto: essi sono un dono e un richiamo all'imitazione e al dono di noi stessi per il bene dei fratelli". S.E Card.Martini

 

Premio Isimbardi - Giornata della Riconoscenza 2002

Palazzo Isimbardi - 21 dicembre 2002
Dal 1953 la Provincia organizza la "Giornata della Riconoscenza" per conferire un riconoscimento a cittadini e associazioni del mondo culturale, sociale, artistico, economico, sportivo, legati al territorio del milanese e che si siano distinti nella propria attività a favore delle comunità.
Dal 1999 al riconoscimento provinciale, che consiste in una medaglia d'oro e un diploma con la motivazione è stato attribuita la denominazione di "PREMIO ISIMBARDI".

 

Don Eugenio Bussa (alla memoria) Mons. Bernardo Citterio (alla memoria)
Paolo Scrofani (alla memoria) Daniele Vimercati (alla memoria)
Mike Bongiorno Candido Cannavò
Giovanni Cucchiani Tommaso Daniele
Antonio Fusco Mons. Luigi Giussani
Tarcisio Lattuada Duilio Loi
Sandro Mayer Don Chino Pezzoli
Bruno Pizzul Carla Musazzi Re Depaolini
Teo Teocoli Simona Ventura
Associazione Culturale NO'HMA Telenova
Nucleo Sommozzatori della Polizia Municipale di Milano  

 

MOTIVAZIONE

DON EUGENIO BUSSA (ALLA MEMORIA)

NATO E VISSUTO NEL QUARTIERE ISOLA-GARIBALDI DI MILANO.
FREQUENTA DA RAGAZZO IL PATRONATO SANT'ANTONIO PUNTO DI RIFERIMENTO PER RAGAZZI E GIOVANI OPERAI E, DOPO ESSERE STATO ORDINATO SACERDOTE, NE DIVENTA DAPPRIMA IL VICEDIRETTORE E NEL 1937 IL DIRETTORE, INCARICO CHE MANTIENE FINO AL GIORNO DELLA SUA MORTE NEL 1977.
DURANTE LA GUERRA VIVE CON GENEROSITA', IMPEGNO, CORAGGIO E SPIRITO DI SACRIFICIO IL SUO TEMPO, NASCONDENDO RAGAZZI EBREI E PERSEGUITATI POLITICI PER SOTTRARLI AI RASTRELLAMENTI NAZISTI.
PER QUESTO NEL 1990, VIENE INSIGNITO DELLA MEDAGLIA DEI GIUSTI, ALTO RICONOSCIMENTO DELLO STATO DI ISRAELE.
NEI QUARANTANOVE ANNI TRASCORSI NEL PATRONATO SANT'ANTONIO CONCEPISCE IL SUO SERVIZIO COME DONO TOTALE DI SE' VIVENDO CON INTENSITA' E DEDIZIONE.
DIVIENE COSI' IL LEADER SPIRITUALE ED EDUCATIVO DI TANTI GIOVANI, AI QUALI TRASMETTE LA GIOIA E L'ENTUSIASMO PER UNA SCELTA DI VITA CRISTIANA.
LA SUA MEMORIA - DI SACERDOTE FEDELE AL SUO MOTTO "SEMPRE SULLA BRECCIA" NELLE RESPONSABILITA' PIU' GRAVI, NELLE SITUAZIONI PIU' DELICATE O NELLE ATTIVITA' PIU' IMPEGNATIVE - PERMANE VIVISSIMA A TESTIMONIANZA DELLA SUA GRANDEZZA.

 

download2.gif (6815 byte)

(SCARICA IL VIDEO)

 

home08.gif (20220 byte)

 

cartaint.jpg (140010 byte)

Contatto:

E-mail020.gif (12488 byte)